Com’è possibile la libertà artistica dopo la strage di Charlie Hebdo?

Com’è possibile la libertà artistica dopo la strage di Charlie Hebdo? Una domanda centrale che Oliviero Ponte di Pino pone al convegno “Blasphemia. Il Teatro e il Sacro”, riproponendo la posizione di Wim Wenders sul senso della narrazione artistica – ripreso da un articolo di Salman Rushdie – che racconta: nella nostra epoca complessa e… Read More Com’è possibile la libertà artistica dopo la strage di Charlie Hebdo?

La censura trasparente e granulare di Twitter e lo sciopero della timeline

Twitter ha cambiato, come sappiamo, la sua policy, ed è stato visto come un atto di limitazione della libertà di espressione. Semplifico: se un governo nazionale chiede di oscurare un tweet o un account, Twitter lo fa. Per questo è nata una mobilitazione per astenersi nella giornata di Sabato 28 gennaio da ogni tweet: #TwitterBlackOut… Read More La censura trasparente e granulare di Twitter e lo sciopero della timeline