Fabio Fazio e la costruzione pacata della reputazione online

Fabio Fazio spesso si è raccontato attraverso un’immagine fatta di scarsa conoscenza delle tecnologie di interconnessione, giocando sulla sua ignoranza su cosa sia un tweet, cose così. Eppure se guardate da vicino il suo uso dell’account @fabfazio trovate un uso misurato e in linea con la cultura da micro-celebrity che costruisce la sua online reputation,… Read More Fabio Fazio e la costruzione pacata della reputazione online

Fumetto e circulation: un polpo alla gola

  Il bestseller nella categoria libri più venduto su Amazon Italia in questi giorni è un fumetto, una graphic novel se avete proprio necessità di nobilitarne la denominazione: “Un polpo alla gola” di Zerocalacare (edizione Bao Publishing). Il quarto in classifica è un altro suo volume: “La profezia dell’armadillo”. Il fatto rappresenta di per sé… Read More Fumetto e circulation: un polpo alla gola

Una Social Media Revolution (inavvertita)

Quella dei social media è una rivoluzione inavvertita, fatta di micro mutamenti nei comportamenti sociali che portano talvolta a deflagrazioni che improvvisamente diventano evidenti. Da cittadini, consumatori, pubblici abbiamo imparato a guardarci attraverso il racconto che viene fatto di noi da politica, mercato e media. Poi abbiamo imparato a costruire racconti in cui ci rappresentiamo… Read More Una Social Media Revolution (inavvertita)

Breakfast at Sandy’s: il senso nell’uragano

Il racconto online del passaggio dell’uragano Sandy ha riempito la nostre timeline su Twitter e saturato l’immaginario visivo su Instagram e online, tra immagini intime e pubbliche, tra iperrealismo e fake (da leggere Don’t let these fake photos of Hurricane Sandy fool you). Parole e immagini vicine e distanti nello steso tempo, capaci di costruire uno storytelling collettivo fatto di… Read More Breakfast at Sandy’s: il senso nell’uragano

Followers gate

La querelle Camisani Calzolari/Grillo – e molti degli echi che ha prodotto nel web e nella stampa – non ha senso. Però ci insegna qualcosa. Ma cominciamo dall’inizio. Una “ricerca” – il termine è virgolettato perché sulla scientificità, come Luca Rossi e Roberto Dadda, ho forti perplessità – di Marco Camisani Calzolari mette in luce… Read More Followers gate

Lovink the Alien

Oggi Geert Lovink, direttore dell’Institute of Network Cultures dell’Università di Amsterdam, discute a Bologna il suo ultimo libro “Ossessioni collettive. Critica dei social media”. E’ un primo tassello nella costruzione di un approccio critico alla Rete che non sia demonizzante o teso alla medicalizzazione. Di seguito alcune delle cose che condivido sulla condizione di stati… Read More Lovink the Alien

Non è Faceskin ma Memoring (ed è nato nel 2008)

Faceskin è il social network di Claudio Cecchetto, come abbiamo letto in molta rassegna stampa online e offline. E in questa definizione troviamo già tutte le potenzialità e i limiti del progetto: per definirlo occorre prima di tutto rimandare metaforicamente a Facebook, lasciando intendere per analogia di cosa si tratta, e al brand “Cecchetto”, per… Read More Non è Faceskin ma Memoring (ed è nato nel 2008)