L’arto fantasma del cyborg

  Immagine tratta da JTM News Prospettiva cyborg. L’ibrido tra corpo e tecnologia, tra sangue e silicio, è una potente metafora dell’immaginario che ha la capacità di rendere osservabile la quotidianizzazione nell’ibridazione. Conseguentemente è possibile osservare le sindromi del cyborg, come hanno fatto dei neurologi americani dell’Università del Maryland (è possibile leggere un articolo sul… Read More L’arto fantasma del cyborg

La blogosfera per Aldo Grasso: sulla riva dei civilizzatori

  Potere dei social media. Se non avessi letto su twitter la segnalazione di Luca De Biase di questo post di Roberto Moroni mi sarei perso una “perla” di articolo su Il Foglio in cui Aldo Grasso esterna sui blog intervistato da Maurizio Crippa. Ora, Aldo Grasso è un esperto di mass media (in particolare dei… Read More La blogosfera per Aldo Grasso: sulla riva dei civilizzatori

Osservazione e letteratura. DeLillo, Wallace, Lethem e Houellebecq 2

Continua 2 La distopie di Lethem giocano sulla capacità di generare distinzioni realtà “reale”/fiction interne alla narrazione che mettono in gioco la capacità di osservazione del lettore grazi anche alle sue esplorazioni e sperimentazioni del genere fantascientifico. In particolare la relazione con le tecnologie mediali e con la condizione problematizzata dell’osservatore/spettatore in direzione post-televisiva trova… Read More Osservazione e letteratura. DeLillo, Wallace, Lethem e Houellebecq 2

Osservazione e letteratura. DeLillo, Wallace, Lethem e Houellebecq 1

Ecco un piccolo estratto da una versione di lavorazione del mio pezzo “Letteratura e costruzione dell’individuo moderno. Net literature e il futuro del “farsi media””. Per me una occasione di rileggere alcuni dei contemporanei che amo di più e che raccontano qualcosa del rapporto fra paradigma letterario e teoria dell’osservatore. La condizione dell’osservatore, disciplinata ed… Read More Osservazione e letteratura. DeLillo, Wallace, Lethem e Houellebecq 1